Comune, parte la campagna d’ascolto.

(di Francesco Iacotucci da Terra)

Nei giorni in cui le tonnellate di rifiuti in strada vanno finalmente sotto le 1000 tonnellate si aspetta oggi il ministro Prestigiacomo per il via libera definitivo al piano di incremento del porta a porta che porterà, nel corso del 2012, a coprire più della metà dei cittadini napoletani.

La vera novità di questo periodo è sicuramente l’ascolto costante dei cittadini, non solo tramite i soliti canali dell’amministrazione , ma anche con nuovi canali pensqati per migliorare l’interazione tra l’amministrazione ed i cittadini.

Si stanno organizzando le assemblee del popolo, l’assessorato all’ambiente ieri ha organizzato il terzo incontro con le associazioni e comitati per i temi ambientali, ma la vera novità consiste nel fatto che il mercoledì il sindaco o gli assessori dalle 14:30 e le 16:30 incontrano i cittadini.

Ogni mercoledì vengono scelti dai 15 ai 20 cittadini tra quelli che hanno fatto richiesta, per ascoltare le loro proposte, idee, commenti o lamentele.

Mercoledì è stato il turno del Vicesindaco con delega all’ambiente Tommaso Sodano.

La vera sorpresa a valle dell’incontro è stata che i cittadini non avevano richieste o urgenze personali ma ognuno a suo modo voleva portare il proprio contributo alla rinascita della città.

Tante difatti le proposte e le iniziative presentate all’attenzione del vicesindaco, si parte per esempio dalla richiesta di maggiore cura dei parchi pubblici, di aprire al pubblico gli spazi verdi della mostra d’oltremare, di far aprtire i lavori per la pista ciclabile ed infine la proposta di dotare tutti i parchi di wifi libero.

Anche la richiesta di patrocinio di un evento diventa in questo colloquio occasione per proporre all’amministrazione di fornire delle dotazioni per la raccolta differenziata ai vari eventi che si fanno nel territorio comunale.

Altro tema caldo è stato lo Stadio San Paolo, si va dalla richiesta di ristrutturazione del terzo anello, alla richiesta di confermare il provvedimento che proibisce i concerti nello stadio, fino alla richiesta di vietare l’uso delle auto nelle giornate delle partite organizzando minibus o comunque incrementando le corse delle linee esistenti.

Un associazione si propone infine di creare un piccolo negozio al porto per accogliere i turisti offrendo articoli prodotti con materiale riciclato realizzati da loro stessi, con sé portava alcuni esempii di oggettistica come portapenne, collane orecchini e bracciali ed anelli. L’anello in particolare era fatto con una parte di rubinetto e parti di una bottiglia di plastica.

Lo scopo è ovviamente quello di mostrare all’arrivo dei turisti, non più la città dei rifiuti ma la città del riciclo.

Dalle proposte la più fantasiosa e forse ingegnosa c’è sicuramente quella in cui si propone di utilizzare per l’illuminazione dei parchi di utilizzare le deiezioni canine.

Tanta la voglia di cambiare, di vedere una città diversa, ma quello che è bello vedere, tanta la voglia di partecipare al cambiamento, la città è pronta e,per la prima volta, l’amministrazione comunale è pronta ad accogliere le proposte e l’energia positiva che viene dai cittadini.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in articolo, rifiuti. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Comune, parte la campagna d’ascolto.

  1. Bel lavoro. In bocca al lupo! E’ una delle migliori partenze mai viste 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...