Soffia il vento urla la bufera…

rosetta dei venti

rosetta dei venti

Ma il sole dell’avvenire qui da noi non pare voler sorgere.

Alla notizia della bocciatura della localizzazione del termovalorizzatore ad Agnano la nostra sindaca orgogliosa risponde
Io non lo so come tira il vento su Agnano, ma non lo sanno neanche i nostri tecnici. E’ evidente che a un certo punto noi non siamo in grado di andare a vedere il fumo fino a che altezza deve andare e come si redistribuisce. Che ne sanno i tecnici di quello che è il giro dei venti ad Agnano?

Visto che personalmente credo che al peggio non c’è mai fine ho pensato di dedicare al nostro sindaco dedico questa “Rosetta dei venti” che sia di buon augurio nelle prossime scelte perchè non è sempre detto che seguendo la corrente (del sottosegretario) si fanno le scelte giuste, a volte si può anche andare controcorrente, entrando nel merito di certe scelte per esempio, facendo vedere che le istituzioni qui hanno ancora un senso, come gestione del territorio e non solo meri passacarte al servizio del padrone (del pdl pergiunta).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in rifiuti, riflessioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Soffia il vento urla la bufera…

  1. clark kent ha detto:

    ciao buone vacanze
    e ti segnalo…
    “E non c’era rimasto più nessuno a protestare. Povera Italia! ”

    L’ultimo nostro post su
    http://inciucinapoli.blogspot.com
    cordialmente
    clark 🙂

  2. danilla ha detto:

    OT. ma a settembre, su un post di luglio, è legittimo…
    🙂

    sei tornato dalle vacanze?
    troppo depresso per scirvere?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...